GLUTEO

Definisce il muscolo breve e robusto che trae origine dalla superficie esterna dell'ileo, posteriormente alla linea glutea posteriore e dalle adiacenze della cresta iliaca; prende inoltre origine dalla superficie posteriore delle vertebre sacrali quarta e quinta, dal coccige, dal legamento sacrotuberoso e dalla fascia glutea. Si inserisce sulla tuberositÓ glutea del femore e sul tratto ileotibiale. ╚ innervato dal nervo gluteo inferiore e la sua contrazione provoca estensione, abduzione e rotazione della coscia, rotazione posteriore del bacino sul femore. Il muscolo stabilizza inoltre l'articolazione del ginocchio e nel complesso, il tronco durante la deambulazione.


ESERCIZI: